INTERVISTA A RADIO G – Santuomo: l’IDV cambi strada a partire da Giulianova

 http://santuomo.myblog.it/media/00/00/1587883648.wma

INTERVISTA A RADIO G – Santuomo: l’IDV cambi strada a partire da Giulianovaultima modifica: 2010-02-05T19:50:00+01:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

4 pensieri su “INTERVISTA A RADIO G – Santuomo: l’IDV cambi strada a partire da Giulianova

  1. Chissà se sulla politica di abbracci e baci con mastromauro da parte della dirigenza provinciale idv non pesi e anche molto la vicenda tributi italia?
    Solo pochi mesi fa dal comune di giulianova si smentivano problemi con questa società residuata (non dimentichiamolo) dalla san giorgio tributi che ha gestito per anni i denari dei giuliesi, poi è scoppiato l’altro scandalo a pescara, poi si è mobilitata l’ance…
    sarà vero che molti uomini idv ci stanno dentro con tutte e due le scarpe?
    si mormora, si mormora, ma sono tutti abbottonati, qualche notizia certa o smentita da parte tua, in merito? ad esempio, tributi italia ha restituito tutti i soldi al comune di Giulianova? altrimenti quanti ne mancano?
    e altri comuni della provincia? e della regione? ci stanno dentro e con quanto?
    ciaoo

  2. Il sistema delle scatole cinesi, Gestor, Tributi Italia, etc etc… è un sistema ben collaudato in Italia. Per non andare troppo lontano basta vedere il grosso contenzioso esistente a Pescara, ma la stessa cosa vale ad Alghero e Bologna e tante altre città. Il fatto grave è che questo sistema va avanti da tanto tempo in tutta Italia: cambiano nome ma si tratta sempre delle stesse persone. Hanno debiti dappertutto. Qui a Giulianova mi dicono in comune che comunque per compensazione rispetto a un debito che il comune di Giulianova aveva con la Gestor si riesce a recuperare quello che è stato perso con Tributi Italia. Io lo andrò puntualmente a verificare in sede di bilancio. Per il fatto di tutto questo amore sbocciato tra qualche dirigente IDV e il Sindaco abbia una connessione con tale vicenda non ne so nulla.
    Sicuramente l’amore più che per il Sindaco è per le poltrone… e strapuntini vari…… Il mio ruolo è e sarà quello che mi è stato dato dal popolo con il voto.

  3. Si riesce a recuperare anche una (o due?) annualità ici che ci si era fatti anticipare allegramente?
    Anche dopo l’abolizione dell’ici sulla prima casa?
    E quei “recuperi” come trovano sistemazione in bilancio? sono ancora vietate le compensazioni extra-bilancio oppure così fan tutti…
    Ciò che ti hanno risposto sembra una candida ammissione che si sistemeranno le partite in altre stanze…
    Perchè aspettare il bilancio? non c’era un assessore alla trasparenza? i consiglieri chiedano le carte oggi, carte con cifre esatte, quanto perso e con chi, quanto si recupera e da chi, quali le poste di bilancio ecc… non servono consulenti per sapere e capire tutto della vicenda questo, i dirigenti finanziari del comune non sono al servizio del sindaco o di un partito ma della cittadinanza…
    Almeno in teoria, ma se così non fosse che senso avrebbe stare in consiglio comunale?

Lascia un commento